Supercella e fulmini ai confini con il Messico, 1 Giugno 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Lunedì 03 Giugno 2013 07:59

Dopo aver passato la notte a Denton, Tx, ci muoviamo a sud di San Angelo nel medesimo stato in vista dei temporali pomeridiani-serali che sono previsti in quelle zone. Una volta giunti al target nascono i primi temporali, ma il più intenso si trova molto più ad ovest della nostra posizione ed è in lento spostamento verso sud, puntando così direttamente il Messico.
Parte la rincorsa e dopo aver abbandonato la I10, ci dobbiamo muovere su strade sterrate ed estremamente tortuose che rendono l'avvicinamento alla cella ancora più difficoltoso. Quando iniziamo ad essere ad una distanza accettabile dall'updrat, questo ha ormai oltrepassato il limite messicano, rendendoci così impossibile portarci al di sotto di esso.
Nei pressi di Dryden, dopo aver sfiorato il bordo con il Messico, ci fermiamo per scattare foto agli spettacolari fulmini al di sotto del lato posteriore dell'incudine del temporale.
Per trascorrere la notte ci portiamo poi a Fort Stockton, una città 85 miglia più a nord-ovest.

Ho passato la mia macchina a Marko che era seduto al posto del passeggero chiedendogli di farmi una foto...mai tempistica fu più azzeccata. Quest'uccello purtroppo invece ha sbagliato tempistica totalmente.





Ultimo aggiornamento Domenica 11 Agosto 2013 21:34
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 17 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information