AGOSTO - Supercella tra Padova e Rovigo, 19 agosto PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Martedì 22 Agosto 2017 11:19

Nel primo pomeriggio mi ritrovo con Matteo Pratesi, Andrea Tritto, Jacopo Zannoni e Matteo Visconti con l'idea di muoverci verso Rovigo, possibile target per il pomeriggio. Lungo il tragitto decidiamo però di fermarci in Emilia, nei pressi di Fidenza, dopo aver osservato alcuni modelli che propongono uno scenario differente da quelli analizzati il giorno prima, con possibili celle dal centro-est Lombardia e dagli Appennini. 
Purtroppo questa non si rivelerà una scelta felice, in quanto le uniche celle della giornata di svilupperanno proprio tra basso padovano e Rovigo. Quando vediamo la prima supercella svilupparsi nei pressi di Monselice (PD) e nessun cumulo alla nostra posizione, partiamo immediatamente in sua direzione...ci separano oltre 2 ore di strada, ma tentiamo comunque l'impresa.
Quando giungiamo a ovest di Adria ormai il temporale sta perdendo di intensità ed ha quasi raggiunto il mare, ma pressoché nella medesima posizione in cui era nata quella cella temporalesca, un nuovo cumulo congesto si sviluppa ed in poco tempo evolve allo stadio di cumulonembo.
Ora siamo in perfetta posizione per raggiungerlo e con calma ci dirigiamo verso Fratta Polesine (RO). La neonata cella è già evoluta in supercella e troviamo un buon punto di osservazione dove ci fermiamo ad osservarla per alcune decine di minuti, poichè il temporale si muove molto lentamente. Quando ormai quasi ci sovrasta ci muoviamo a est, facendo numerose soste lungo il percorso. Osserviamo così diverse fasi della supercella sino a giungere nei pressi di Porto Viro (RO) dove, dopo oltre 2 ore, la cella è ormai in fase di indebolimento.

A Fratta Polesine (RO)

Nei pressi di Crespino (RO)

Porto Viro (RO)

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Agosto 2017 11:56
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 19 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information