Supercella a Hollis, Oklahoma. 13 maggio PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Giovedì 18 Agosto 2016 15:08

Nel primo pomeriggio ci portiamo nei pressi di Clarendon, TX, zona che abbiamo individuato come target odierno. Per le ore seguenti è atteso lo sviluppo di diverse celle temporalesche con marginali possibilità di supercelle.
Dopo poco il nostro arrivo, delle prime celle sono in sviluppo; una in particolare si trova appena a nord della I40, dunque proviamo ad avvicinarci.
Il temporale è ancora molto giovane e non mostra spunti particolarmente interessanti, per cui ci fermiamo in attesa ad Alanreed. Nuove celle si sviluppano poco più a est nelle mezzore successive, ci portiamo quindi di fronte ai nuovi nuclei temporaleschi arrivando nei pressi di Erick, Oklahoma.
In questi frangenti sono presenti più basi e il sistema risulta essere ancora disorganizzato. Un nuovo updraft però, poco più a ovest, sembra divenire dominante e risultare più isolato.
Ci portiamo verso sud per avere visuale migliore. E' visibile una base piuttosto netta e turbolenta e fin da subito notiamo lo scaricarsi di numerosi fulmini nube-suolo, tanto che risulta semplice fotografarne diversi a mano libera.
Con il passare del tempo, il rovescio si fa sempre più ampio e viene a delinearsi un lowering che andrà poi a divenire la futura wall cloud.
I nube-terra sono sempre più frequenti e impressionanti e sulla parete della cella, che ormai ha acquisito rotazione, iniziano a scolpirsi una serie di striature. In questo stadio, un enorme e concentrato rovescio prende strada verso il suolo: nel momento in cui vi impatta, questo va ad alimentare la wall cloud che condensa sempre più in basso, con una tail che pesca direttamente da esso. Poco dopo notiamo anche alcuni incendi nei campi, scaturiti dai numerosi fulmini nube-suolo.
Seguiamo la cella sin nei pressi di Hollis/Gould quando poi perde la sua struttura, pur continuando comunque per un lungo periodo a produrre una impressionante quantità di fulmini.
Successivamente ci muoveremo verso sud per intercettare un'altra cella, ma vi dedicherò un articolo a parte.

Tutti i fulmini di queste foto sono stati presi a mano libera, talmente erano frequenti

Un enorme rovescio si slancia verso il suolo

Di seguito, 2 fermoimmagine video

Si noti al centro della foto del fumo: si tratta di un incendio causato da un fulmine

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Agosto 2016 15:24
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 29 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information