Supercella a Rapid City, SD, 1 giugno PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Martedì 08 Marzo 2016 21:38

Dal nostro motel in Montana ci muoviamo verso la zona di Spearfish/Sturgis in Sud Dakota, nostro iniziale target per il pomeriggio. I modelli mostrano possibilità per lo sviluppo di temporali supercellulari durante le ore pomeridiane a partire dall'area delle Black Hills infatti.
Dopo un veloce pasto, attendiamo lo sviluppo dei fenomeni in una zona con buona visuale. Sono presenti già diversi cumuli, ma nessuno ancora riesce a crescere in altezza e avere il sopravvento sugli altri.
Dopo quasi 1 ora di attesa, improvvisamente, una cella più a sud-est, riesce a svilupparsi e partiamo dunque lungo la I90 in direzione Black Hawk. Il temporale, che già al radar mostra caratteristiche di rotazione, ha già sviluppato un grosso rovescio grandinigeno che a breve interesserà la Interstate.
Ci portiamo dunque velocemente davanti per non restare tagliati alle sue spalle e dover attendere il passaggio del rovescio.
Seguiremo la supercella sostando in più punti di osservazione sino a giungere a Rapid City dove avremo difficoltà a trovare punti con visuale.
Al calare del sole, anche il temporale muore, ma nuove celle si formano più a est. Arriviamo dunque quasi sino a Wall per cercare di fotografare i fulmini di questi nuovi temporali, ma le celle si muovono decisamente troppo veloci per poter stare loro davanti.
Dopo aver ripreso qualche fulmine, torniamo quindi verso Rapid City dove passiamo la notte.

Ultimo aggiornamento Venerdì 11 Marzo 2016 13:14
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 7 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information