SETTEMBRE - Supercella a est di Livorno Ferraris, VC, 3 settembre PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Giovedì 03 Settembre 2015 20:05

Intorno alle ore 16,30-17 aumentano notevolmente segnali di instabilità e quindi cumulogenesi sull'arco alpino a ovest. Dal momento che al radar sono già presenti alcuni primi temporali intensi sulle colline del Monferrato e alcuni primi rovesci iniziano a svilupparsi in aree più pianeggianti, sembra che a breve la convezione partirà interessando probabilmente aree pianeggianti del vercellese.
Mi metto così in marcia verso ovest mentre nel frattempo si sviluppa una cella a Livorno Ferraris sulla quale inizio ad avere buona visibilità dall'altezza di Orfengo (NO).
All'orizzonte intravedo un netto stacco tra le precipitazioni e la base dove è presente un lowering immediatamente adiacente ai rovesci. E' inoltre visibile l'area delle correnti ascensionali che mostra alcune striature, segnale che il temporale è in rotazione. Mi porto sulla statale per Crescentino e raggiungo la zona della centrale di Livorno Ferraris. Conoscendo le dinamiche delle supercelle di queste zone che spesso non durano più di 40-45 minuti, decido di fermarmi immediatamente non appena ho buona visibilità, rinunciando a portarmi un pò più a nord come avrei voluto.
Mi fermo quindi a scattare foto alla supercella, la cui rotazione è piuttosto evidente.
Come da copione il temporale muore dopo 20 minuti.

Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Settembre 2015 20:32
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 6 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information