Supercelle tra CO e KS, 24 maggio PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Domenica 19 Luglio 2015 19:46

Da Liberal, Kansas, dove abbiamo trascorso la notte ci muoviamo verso Boise City, Oklahoma, target preliminare di oggi. I temporali potrebbero svilupparsi anche più a nord, tra Campo e Lamar in Colorado, decidiamo quindi di sostare in questa città per osservare l'evoluzione della situazione prima di spostarci.
Quando arriviamo a Boise City, alcuni temporali, al momento con caratteristiche multicellulari, sono presenti nella zona di Las Animas in Colorado, mentre una linea di nuovi congesti si estende più a sud, anche oltre la nostra posizione attuale.
Decidiamo di attendere qualche decina di minuti e ci portiamo leggermente più a nord, verso Campo. Da qui in avanti internet non funziona più e sebbene con le ultime immagini a disposizione i temporali settentrionali avessero ancora caretteristiche multicellulari, decidiamo comunque di muoverci in loro direzione, perchè i cumuli congesti presenti lungo la linea di fronte a noi non sembrano avere alcun tipo di evoluzione e anzi sembrano avere una fase di disorganizzazione.
Quando arriviamo qualche km a sud di Lamar, ci fermiamo per osservare il temporale che da ovest ci sta venendo incontro: nei primi minuti sembra non vi siano particolari spunti interessanti, ma poi improvvisamente la situazione cambia. Inizia infatti a delinearsi un chiaro mesociclone e nella decina di minuti successiva siamo costretti a sfuggire a nord per imboccare la strada principale che da Lamar va verso est, onde evitare di venire inghiottiti dal nucleo grandinigeno della cella che in questi istanti denota una grossa wall cloud e una pronunciata inflow tail, scambiata da alcuni chasers per tornado.
Facciamo numerose soste stando di fronte alla supercella sino a raggiungere l'abitato di Holly, dove suonano spiegate le sirene in quanto il temporale è in Tornado Warning. A questo punto però nuove supercelle sono nate più a sud e questa sembra iniziare a disorganizzarsi.
Puntiamo quindi sud e intercettiamo una seconda supercella preceduta da una imponente shelf cloud. Proseguiamo poi nuovamente a sud dove è presente un'altra base che al momento ancora non denota particolare organizzazione. Nel frattempo un updraft esplosivo si è sviluppato in Kansas e quindi ci muoviamo a est oltre Ulysses per portarci più vicino. Proviamo a posizionarci, ma il temporale è immerso in una strana foschia e non riusciamo nemmeno ad orientarci, senza contare che non notiamo nessun spunto fotografico.
Torniamo quindi verso Ulysses dove sta sopraggiungendo la base di prima che nel frattempo ha acquisito caratteristiche supercellulari. Troviamo un punto dove scattare foto e immortaliamo una serie di fulmini, anche dopo il tramonto.
Quando smettiamo di scattare foto ai fulmini, ci fiondiamo più a est sulla cella di prima che nel frattempo è in Tornado Warning e pare stia producendo un wedge tornado nella cittadina di Plains.
Quando finalmente arriviamo nei pressi del temporale, si ripresenta lo stesso strano scenario di prima: la cella è totalmente immersa nella nebbia, talmente fitta che non si vede nemmeno un vago bagliore dei fulmini. Ci portiamo praticamente sulla punta dell'uncino e della rotazione al radar doppler e solo a questo punto, improvvisamente la nebbia sparisce e si palesa di fronte a noi la wall bassissima con vaghi bagliori e sommessi tuoni. Il tornado ormai non c'è più, pochi cacciatori sono riusciti a riprenderlo in 1 o 2 foto grazie ai pochissimi bagliori che hanno illuminato la scena totalmente avvolta nell'oscurità. Noi in foto siamo riusciti a riprendere la wall cloud estremamente bassa, probabilmente il tornado doveva essere lì sino a 5-10 minuti prima.

Ultimo aggiornamento Martedì 04 Agosto 2015 14:55
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 12 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information