Supercella e tornado, Simla, Colorado. 4 giugno PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Martedì 30 Giugno 2015 17:20

Ci risvegliamo al nostro motel di Fort Collins, Colorado, dove abbiamo trascorso la notte dopo il "quasi" bust del giorno prima in Wyoming. Stando ai modelli infatti erano alte le possibilità di tornado nell'angolo SE del Wyoming e nella zona limitrofa all'area metropolitana di Denver in Colorado. Alla fine in entrambe le zone si sono sviluppati temporali, ma parecchio disorganizzati e che non hanno prodotto alcun vortice. Probabilmente il "fallimento" del giorno prima era dovuto all'elevata inversione che non ha permesso l'adeguato sviluppo delle celle temporalesche.
Ad ogni modo osservando i modelli questa mattina si notano 2 possibili zone di caccia: una in Kansas con parametri spiccatamente favorevoli allo sviluppo di supercelle ed un'altra in Colorado, poco distante da Limon. Qui agirà una dryline che secondo i modelli porterà allo sviluppo di 1 o forse 2 temporali molto isolati. In quest'area sono previsti 4000 CAPE, elemento piuttosto insolito per queste aree. Inoltre in corrispondenza delle celle previste dai modelli  si sovrappongono aree con picchi di shear non indifferenti. Considerando che quest'anno il Colorado ha regalato eventi vorticosi anche da situazioni molto più marginali di questa, scegliamo come target Kiowa, Colorado, sicuramente sia per tutta la serie di motivazioni ragionate sulla base dei modelli, ma anche per una sorta di scaramanzia nei confronti di questi luoghi.
Ci muoviamo quindi al nostro target e quando siamo a Denver, un grosso cumulonembo si staglia poco distante da noi, proprio tra l'abitato di Elizabeth e Kiowa.
Ci portiamo a est del temporale che ancora è piuttosto giovane e disorganizzato, ma è ancora pomeriggio presto e sappiamo che manca ancora qualche ora alla fase più intensa dei fenomeni. Il temporale è quasi stazionario, si muove lentamente verso sud-est.
Lo seguiamo lungo i numerosi sterrati presenti in zona e con il passare delle decine di minuti diventa una piccola supercella LP, anche se dalla struttura non propriamente accattivante.
Mentre osserviamo questa cella, una nuova base si sviluppa immediatamente a sud-ovest di questa e subito il suo updraft mostra caratteristiche "esplosive". Il top della cella ha raggiunto in pochi minuti quote molto elevate ed in breve tempo mostra segnali di rotazione. Ci spostiamo poco più a sud, a fianco al piccolo paese di Matheson e troviamo un punto di osservazione.
Mentre la supercella inizia a scolpirsi, viene emessa la Tornado Warning ed in meno di 1 minuto un funnel si protende al suolo. Pochi istanti è l'imbuto è a terra, abbiamo il primo tornado della giornata.
Ci avviciniamo di più alla wall cloud e nel frattempo un nuovo tornado prende forma e si materializza. Questo dura molto di più del precedente e viene avvolto da intensi rovesci di grandine. Quando il vortice si dissolve siamo noi a dover sfuggire alla grandine (che nel core più intenso era poi grossa come arance) e prendiamo uno sterrato che va verso sud.
Da qui abbiamo visuale sulla bellissima struttura della supercella, mentre un nuovo tornado si è riformato dietro il nucleo di precipitazioni. Mentre siamo alla guida si protrae verso terra un nuovo imbuto sul bordo est della cella, quindi esattamente di fianco a noi ed in pochi istanti anche questo tocca terra. Ci sono quindi 2 tornado al suolo contemporaneamente e questo più vicino ruota in senso orario.
Ci fermiamo a scattare foto mentre il tornado anticiclonico si avvolge completamente della terra nel campo arato vicino a noi assumendo un aspetto totalmente irreale, tanto da sembrare di rivivere una scena direttamente dal film Twister!
Quando il tornado ci si avvicina ci rimettiamo in marcia verso sud e facciamo un nuovo stop mentre il tornado sta per attraversare la strada dietro di noi. Quando si dissolve, ci muoviamo sulla strada principale che va verso est ed osserviamo l'updraft della supercella avvolgersi in tutta la sua imponenza, mentre scorgiamo nuovi touchdown sotto la base della cella.
Fotograferemo un'altra cella LP poco più a ovest all'ora del tramonto.

Disponibile a spedire cartoline a un paio di miei "amiconi". Avevo scritto una parte aggiuntiva solo per voi, ma non meritate nemmeno quello.
Però una cartolina da Simla ve la mando su richiesta, ci faccio anche il bordino colorato, verde come l'invidia :-).

La prima cella LP. Nella seconda immagine si nota una nuova base sulla sinistra.

La nuova cella in rapido sviluppo

La nuova supercella LP al tramonto

Ultimo aggiornamento Domenica 19 Luglio 2015 19:40
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 17 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information