AGOSTO - Shelf cloud a Trino (VC) 25 Agosto PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Domenica 26 Agosto 2012 16:02

Verso le ore 15,30 io, Alessandro Piazza, Andrea Tritto e Mauro Greco ci troviamo nel parcheggio di Vercelli est con buon anticipo rispetto all'inizio degli eventuali fenomeni. Per il tardo pomeriggio è atteso l'ingresso di aria più fredda in quota che dovrebbe garantire lo sviluppo di temporali sulle pianure con possibilità di fenomeni anche piuttosto intensi. Gli ultimi lam che consultiamo hanno praticamente tolto ogni precipitazione per la pianura, ma ci sembra francamente impossibile che nessun temporale possa coinvolgere queste aree visto anche i presupposti e dopo i 15 giorni di alta pressione.
Durante l'attesa guardiamo per scrupolo i nuovi aggiornamenti che tornano a riproporre nuovamente temporali tra le province di Torino, Novara e Vercelli.
Nel tardo pomeriggio vediamo dei cumuli crescere ad ovest lungo le Alpi ed il radar si accende proprio in quelle zone. Si sviluppano 2 celle, una in zona canavese e l'altra nel torinese. Ci mettiamo in marcia, decidiamo di prendere il raccordo per Santhià e di valutare su quale cella muoverci in base anche agli sviluppi radar.
Ci fermiamo poco prima dell'uscita di Vercelli ovest per stabilire il dar farsi ed intravediamo la base molto bassa e turbolenta della cella più a sud. Al radar è proprio questa ad ingrandirsi e a riempirsi di fulmini, così optiamo per uscire a Vercelli ovest e muoverci verso Trino in sua direzione.
La base che avevamo visto poco prima è stata completamente inglobata nelle precipitazioni, ma si vedono diverse bande di inflow entrare nel temporale. Quando troviamo un buon punto di osservazione ci fermiamo a fare foto: la cella non è molto ben organizzata, anche se prensenta una lunga inflow band ed un rovescio piuttosto concentrato.
Col passare dei minuti la base che era a sinistra delle precipitazioni viene spinta davanti alle stesse ed inizia a divenire via via una shelf cloud. Quando ci è vicina ci muoviamo per riposizionarci, ma in breve tempo perderà forma non mostrando più alcuna struttura particolare. Nel frattempo altri temporali si sviluppano e tentiamo di portarci in posizione per qualche foto ai fulmini, senza però esiti molto positivi.
Temporali che quindi sono stati sotto le aspettative previste in quanto ad intensità. Unica cosa da segnalare: il temporale che nella sera ha colpito la zona laghi ha causato danni e feriti nel verbano a seguito di raffiche di vento e forti piogge.

Qualche scatto dei giorni precedenti... Fulmini 22 Agosto

Fulmini 24 Agosto, temporale sul Lago Maggiore


Ultimo aggiornamento Domenica 26 Agosto 2012 21:37
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 8 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information