Supercella e temporali vicino Colby, Kansas 11 Maggio PDF Stampa E-mail
Scritto da Vale   
Sabato 14 Maggio 2011 04:55

La giornata dell'11 Maggio si prospettava come la prima buona giornata di caccia dall'inizio della nostra permanenza negli USA. Anche lo Storm Prediction Center prevedeva un Moderate Risk con buon rischio anche per qualche tornado. Già la sera prima di andare a dormire però, qualcosa cambia in peggio. Si prevede infatti una prima passata mattutina di rovesci e temporali che diminuirà l'energia che già non era eccezionale.
La mattina dell'11 al risveglio la situazione pare essere peggiorata ulteriormente. I rovesci e deboli temporali coprono abbondantemente gran parte dell'ovest Kansas e dell'Oklahoma ed inoltre il wind shear è peggiorato. A tutto ciò segue un inevitabile declassamento del livello di rischio da parte di SPC, che emette solo uno Slight Risk per la giornata.
Ci spostiamo verso Scott City rimanendo nell'area del Triple Point (ovvero la zona di congiunzione tra fronte freddo-fronte caldo-linea secca). Nel tardo pomeriggio i cumuli aumentano e ci riavviciniamo alla zona di Colby. Verso le 18 parte un primo temporale. Ci dirigiamo subito verso di esso e, anche se al radar non mostra una gran rotazione, questa è ben visibile a occhio nudo. Per circa 20-30 minuti la supercella mostra una bella struttura ed il cumolonembo è molto fotogenico. Al di sotto della flanking line si forma un veloce e piccolo funnel cloud. Purtroppo in breve tempo la cella si indebolirà. Decidiamo di puntare il temporale più ad est. Dopo averne attraversato le precipitazioni ci portiamo verso la zona dell'updraft. Anche qui ci sono buoni spunti fotografici e diversi fulmini, peccato la troppa luce ancora presente non abbia permesso di fare buone foto alle saette.



Ultimo aggiornamento Sabato 14 Maggio 2011 05:05
 

Sondaggi

Hai mai cacciato un temporale?
 

Chi è online

 19 visitatori online

Condivimi: Social Networks

Fulmini prima dell' EF5

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information